Calderoli, credo poco al partito unico del centrodestra

Dalle diversità nascono ulteriori potenzialità
Dalle diversità nascono ulteriori potenzialità
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 09 GEN - "Credo poco a questa ipotesi. Ritengo poco prevedibile il realizzarsi del partito unico, anche perché dalle diversità per me nascono delle ulteriori potenzialità. Della Federazione non saranno vent'anni che ne sento parlare, ma 4 o 5 sì e poi non si è tradotto in nulla di fatto. Io credo che la Lega sia la Lega e Forza Italia sia Forza Italia ed è bene che così continui ad essere". Lo ha detto Roberto Calderoli, parlamentare della Lega e Ministro per gli Affari regionali e le autonomie, ad Agorà Rai Tre, sull'ipotesi di partito unico o di Federazione tra le forze del centrodestra. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, opposizione ancora in piazza a Budapest contro Orbán

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo