Difesa di Silvia Panzeri, 200mila euro congelati erano compensi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
E' l'ipotesi dei legali, vizi nel provvedimento di sequestro
E' l'ipotesi dei legali, vizi nel provvedimento di sequestro

(ANSA) – MILANO, 07 GEN – Sarebbero “compensi, frutto della
sua attività professionale” i 200 mila euro ‘congelati’ su
richiesta della magistratura belga sul conto corrente di Silvia
Panzeri, figlia di Antonio Panzeri, l’ex eurodeputato in cella a
Bruxelles per il Qatargate. Lo ipotizzano i difensori Angelo De
Riso e Nicola Colli, che hanno impugnato il sequestro disposto
dal gip di Bergamo in seguito all’istanza avanzata dalla Procura
in esecuzione di un ordine di investigazione europeo. I due
legali ritengono nel che provvedimento ci siano “vizi” e ne
discuteranno, senza però entrare nel merito della vicenda,
davanti al Tribunale del Riesame bergamasco. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.