Crescono nel 2022 incidenti stradali e vittime +11,1%

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Stradale, dati in aumento rispetto al 2021, in calo sul 2019
Stradale, dati in aumento rispetto al 2021, in calo sul 2019

(ANSA) – ROMA, 07 GEN – Aumentano nel 2022 gli incidenti
stradali rispetto al 2021 ma diminuiscono se confrontati ai
numeri che precedono la pandemia. In particolare, a fronte di un
aumento della incidentalità complessiva del 7,1% (70.554
incidenti contro i 65.852 del 2021), incidenti mortali (1.362) e
vittime (1.489) sono aumentati rispettivamente del 7,8% e del
11,1% mentre incidenti con lesioni (28.914) e persone ferite
(42.300) del 8,4% e del 10,6%. I numeri li fornisce la Polizia
stradale. Rispetto al 2019, invece, i dati risultano in
diminuzione (-8,3% per gli incidenti mortali e vittime, -9,2%
per gli incidenti con feriti e -13,2% persone ferite).
Complessivamente sono state oltre 140.000 i ragazzi che la
Polizia Stradale ha incontrato in occasione dei numerosi
interventi di educazione stradale. Sono state 420.816 le
pattuglie impiegate nella vigilanza stradale nel 2022 che hanno
controllato 1.782.491 persone e contestato 1.438.419 infrazioni
al Codice della strada. Le violazioni accertate per eccesso di
velocità sono state 421.973, sono state ritirate 30.560 patenti
di guida e 40.019 carte di circolazione. I punti patente
decurtati sono stati 2.120.631.
I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati
415.995, di cui 13.448 sanzionati per guida in stato di ebbrezza
alcolica mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di
sostanze stupefacenti sono stati 1.181. I veicoli sequestrati
per la confisca sono stati 957. Sono state circa 1,8 le tonnellate di sostanze stupefacenti
sequestrate, 91 i veicoli oggetto di riciclaggio sequestrati ed
altri 553 individuati. Gli esercizi pubblici controllati, nel
corso dello scorso anno, sono stati 3.688 e 2.891 le infrazioni
rilevate. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.