Media,imprenditore italiano ucciso in Brasile davanti al suo bar

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Originario di Casale Monferrato
Originario di Casale Monferrato

(ANSA) – CASALEMONFERRATO, 04 GEN – L’imprenditore italiano
Fabio Campagnola, di 50 anni, è stato ucciso ieri con colpi di
pistola a Marechal Deodoro, nello Stato brasiliano dell’Alagoas.
L’omicidio dopo una discussione davanti alla gelateria di
proprietà dell’italiano. Lo riportano i media brasiliani.
Campagnola era proprietario dal 2013 del locale Il Meneghino, a
Francês, ed era anche socio da tre anni dello snack bar Pippos
snack and meals, a Ponta Verde. Lascia un bambino di sette anni
che aveva avuto dalla moglie di Alagoas.
Campagnola era originario di Casale Monferrato (Alessandria) e,
in particolare, di frazione Casale Popolo. Era padre di due
figli: uno adulto, che non vivrebbe in Brasile, e uno di 7,
avuto dalla relazione con una donna dello Stato di Alagoas.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.