Un altro Capodanno senza freddo, temperature primaverili

18 gradi a Roma, 23 in Sicilia e Sardegna
18 gradi a Roma, 23 in Sicilia e Sardegna
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 DIC - Sarà un altro Capodanno eccezionalmente mite quello che sta per arrivare: come l'anno scorso, sarà caldo e anomalo a causa della persistenza di un intenso ed esteso anticiclone africano. Secondo le previsioni di Lorenzo Tedici, meteorologo de iLMeteo.it, il primo gennaio del 2023 si registreranno ancora una volta temperature primaverili. Le massime oscilleranno dai 10 gradi di Milano (come a Cortina d'Ampezzo a 1200 metri di quota), ai 18 gradi di Roma, ai 21-23 ancora in Sicilia e Sardegna. Una situazione di alta pressione che dovrebbe crollare con l'inizio del nuovo anno a causa di successivi attacchi più freddi da Ovest e da Est. Non c'è però solo il caldo e il sole in Italia: l'anticiclone africano continuerà a schiacciare l'umidità nei bassi strati anche nei prossimi giorni favorendo purtroppo la nebbia (che da due settimane attanaglia le pianure e le colline del Centro-Nord) e cieli grigi nei fondivalle; il sole sarà protagonista ancora una volta in montagna, lungo il versante adriatico e al Sud. Tra il Nord Italia e la Toscana passerà anche una veloce perturbazione atlantica entro venerdì, con piovaschi e isolate brevi nevicate: la quota neve è prevista intorno ai 1300-1500 metri sulle Alpi, mentre i fiocchi si scioglieranno purtroppo, ancora una volta, sotto le cime più alte dell'Appennino; la dorsale appenninica presenta infatti una situazione decisamente calda per il periodo e la stagione sciistica stenta a decollare. Per la neve a quote basse bisognerà aspettare almeno l'Epifania: al momento, infatti, non si escludono addirittura nevicate in Pianura Padana per quella data. Nel dettaglio: Mercoledì 28. Al nord: nebbie o nubi basse in pianura, sole sui monti. Al centro: locali nebbie, ma anche molte nubi, sole in Sardegna. Al sud: soleggiato. Giovedì 29. Al nord: entro sera piovaschi a carattere sparso. Al centro: piovaschi sull'Alta Toscana, asciutto altrove. Al sud: cielo poco nuvoloso. Venerdì 30. Al nord: nebbie e/o cielo coperto. Al centro: cielo a tratti molto nuvoloso con piogge sull'alta Toscana. Al sud: in prevalenza soleggiato e mite. Tendenza. San Silvestro e Capodanno soleggiati e caldi, salvo nubi basse al Centro-Nord. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco