EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

GO2025: bike sharing condiviso in due Paesi e tre città

Strategie di mobilità urbana tra Italia e Slovenia
Strategie di mobilità urbana tra Italia e Slovenia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 28 DIC - Un servizio di bike sharing condiviso tra tre città di due Paesi diversi transfrontalieri, in cui una bici si può noleggiare a Gorizia e restituire in una stazione di Nova Gorica o di Sempeter Vrtojba (Slovenia). Un servizio, Go2Go, che venga utilizzato dai turisti ma prevalentemente dalla popolazione locale - lavoratori, studenti, anziani - che attraversa continuamente il confine. E' lo scopo di una iniziativa che incarica il Gect (gruppi europei di cooperazione territoriale creati per favorire la cooperazione transfrontaliera) di avviare l'iniziativa perché sia realizzata per il 2025 quando Gorizia e Nova Gorica saranno capitale d'Europa della Cultura. Il Gect dovrà prima di tutto rendere compatibili i sistemi di noleggio italiano e sloveno. Lo scrive Il Piccolo oggi in edicola precisando che il Comune ha trasferito al Gruppo europeo di cooperazione territoriale l'importo di 30.000 euro a questo fine. Il sistema italiano, infatti, soprattutto dopo un attacco hacker subito dal Comune di Gorizia, deve essere ristrutturato. Una nuova installazione potrebbe avvenire già nel 2023 con progressiva sostituzione delle stazioni esistenti con sistemi più moderni. I tre Comuni aderenti concorreranno al pagamento delle spese per la propria quota-parte, per il proprio territorio ovvero per la propria attrezzatura (manutenzione, elettricità, pulizia delle stazioni, porta-biciclette, manutenzione dell'attrezzatura). (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Lo spitzenkandidat di Id Vistisen: i gruppi di destra dell'Europarlamento si uniranno in un blocco

L'Europa che voglio: difesa comune e sicurezza, cosa farei da europarlamentare

Iran, alle cerimonie funebri di Raisi rappresentanti da tutto il mondo: Khamenei incontra Haniyeh