Beccaria, preso un quarto ragazzo evaso

Per il cappellano c'è ancora tensione, trasferiti in 7 al sud
Per il cappellano c'è ancora tensione, trasferiti in 7 al sud
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 27 DIC - Un altro ragazzo latitante fuggito il giorno di Natale dal Beccaria di Milano è stato rintracciato e riportato in istituto. La conferma è arrivata da fonti del Ministero della Giustizia. Intanto sette ragazzi, autori dei disordini scoppiati il giorno di Natale anche con degli incendi, sono stati trasferiti ieri. Due sono a Catania, gli altri a Bari, Catanzaro, Potenza, Palermo e Caltanissetta. Il cappellano, don Claudio Burgio, ha rivelato oggi che c'è ancora "un po' di tensione" all'interno dell'istituto, proprio perché i giovani detenuti temono altri trasferimenti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Italia, Senato vota su gruppi pro vita nei consultori: polemiche su aborto in decreto Pnrr

Ungheria, l'opposizione: "Orbán spende i soldi pubblici in campagne di diffamazione"

Gaza, contati 283 corpi nella fossa comune all'ospedale Nasser di Khan Younis