La Russa, in Italia serve ancora pacificazione nazionale

Siamo ancora in un'interminabile dopoguerra
Siamo ancora in un'interminabile dopoguerra
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 DIC - "Vorrei che, al termine del mio mandato, avessimo fatto un piccolo passo in avanti sulla pacificazione e nessuno mi venga a dire che non ce n'è bisogno. A quasi 77 anni dalla fine della guerra siamo ancora in qualche modo in un interminabile dopoguerra, in alcuni momenti di vita pubblica c'è ancora un'Italia non sempre pacificata, pur nelle inevitabili e doverose differenze di pensiero. Se riuscissimo a fare un passo in avanti sul grado di accettazione del pensiero altrui, sempre nel rispetto delle leggi,daremmo un contributo importante". L'ha detto il presidente del Senato, La Russa nella consueta cerimonia degli auguri natalizi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il nuovo patto Ue per la migrazione "inaugurerà un'era mortale di sorveglianza digitale"

Elezioni Ue, Grecia: disoccupazione alta e salari bassi preoccupano i giovani

Le notizie del giorno | 17 aprile - Serale