Meloni,spero viaggio in Israele primi mesi del 2023

Premier si commuove tra le braccia della Dureghello
Premier si commuove tra le braccia della Dureghello
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 19 DIC - "Il viaggio in Israele non è calanderizzato ma sarà uno dei prossimi viaggi che farò, speriamo nei primi mesi del prossimo anno". Così la premier Giorgia Meloni a margine della cerimonia per la festa dell'Hannukkah a Roma. Qualche lacrima è scappata alla presidente del Consiglio, Giorgia Meloni durante la cerimonia per la festa ebraica Hannukkah, al museo ebraico di Roma. Subito dopo l'intervento della presidente della comunità ebraica romana, Ruth Dureghello (che le ha augurato "di accendere non solo un lume stasera, ma tutti i giorni della sua vita in una luce forte dentro di sé per affrontare il grande compito che ha davanti"), Meloni si è commossa dicendo: "Grazie per l'invito e per queste parole.. noi femmine ogni tanto facciamo questa cosa un po' così.. di essere troppo sensibili, noi mamme in particolare". Al termine del suo discorso, la premier ha abbracciato Dureghello nascondendo un po' il volto tra le braccia della presidente della comunità. Successivamente ha stretto la mano a Sami Modiano, sopravvissuto al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau e insieme ai due ha assistito alla cerimonia di accensione del candelabro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ilaria Salis candidata alle elezioni europee con Alleanza Verdi e Sinistra

Polonia, arrestata sospetta spia russa: raccoglieva informazioni per attacco a Zelensky

Crisi in Medio Oriente, tra gli italiani preoccupazione e insoddisfazione per il ruolo dell'Ue