La Russa, il concerto di Natale in Senato dedicato a chi soffre

Beatrice Venezi dirige l'orchestra Haydn, l'omaggio a Mogol
Beatrice Venezi dirige l'orchestra Haydn, l'omaggio a Mogol
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - E' andato in scena nell'Aula di Palazzo Madama tradizionale concerto di Natale. "Grazie di essere qui, soprattutto al premier Giorgia Meloni. Non è con noi, ma lo saluto per primo, Sergio Matterella, a cui va il nostro saluto, il nostro affetto, il nostro orgoglio di averlo come Presidente della Repubblica", ha affermato il presidente del Senato, Ignazio La Russa, sottolineando che il concerto "è un omaggio alle famiglie e lo estendiamo a tutti quelli che soffrono, dall'Iran all'Ucraina. Che sia un santo Natale, che porti pace e concordia". L'Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, diretta dal Maestro Beatrice Venezi, ha eseguito musiche di Giuseppe Verdi, Giuseppe Martucci, Giacomo Puccini e Pietro Mascagni. C'è stato anche l'Omaggio a Mogol del compositore Salvatore Frega, eseguito per la prima volta. "Vorrei salutare Mogol, un mio amico, un poeta. Felice che sia qui", ha detto La Russa, affidando proprio al notissimo autore di testi di canzoni l'onore di suonare una campanella per dare il via al concerto. Mogol, nome d'arte di Giulio Rapetti, ha accolto l'invito visibilmente emozionato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano

Al via Vinitaly: oltre 4mila cantine presenti, Lollobrigida contestato

Israele, si riunisce il gabinetto di guerra per decidere la risposta all'attacco iraniano