Punta pistola a testa medico 118, 'se mia moglie muore ti sparo'

Denuncia su Fb di Nessuno tocchi Ippocrate, 65esima aggressione
Denuncia su Fb di Nessuno tocchi Ippocrate, 65esima aggressione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 16 DIC - Ha puntato una pistola alla testa di un medico e l'ha minacciata: "Se mia moglie muore ti sparo". Secondo quanto denuncia, sulla pagina Fb, Nessuno Tocchi Ippocrate, è accaduto nella tarda serata di ieri a calata Capodichino, a Napoli. E questa, segnala l'associazione è l'aggressione numero 65 di quest'anno. L'equipaggio 118 del San Gennaro era stato allertato intorno alle 21 per il malore di una signora anziana. "Una volta giunti sul posto il clima sembrava tranquillo, entrati nell'appartamento il marito della signora punta una pistola alla testa della dottoressa del 118 esclamando :" se mia moglie muore ti sparo!" Sono state allertate le forze dell'ordine e l'uomo è stato portato in caserma - si legge nel post - A soccorrere la signora è intervenuto, in supporto, l'equipaggio 118 di Ponticelli. Diagnosi per la paziente: lieve tachicardia è stata ricoverata al Cardarelli". "L'uomo era in regolare possesso di porto d'armi e pistola, entrambi revocati stamattina dalle forze dell'ordine del commissariato poco distante dall'abitazione della paziente", conclude l'associazione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni regionali in Basilicata: chiusi i seggi, via allo spoglio. Centrodestra favorito con Bardi

Milano, violenze e torture su minori al carcere Cesare Beccaria: 13 agenti arrestati

Le notizie del giorno | 22 aprile - Pomeridiane