Terremoto: accordo commissario Legnini-Anac

Vigilanza su appalti e controlli legalità cantieri ricostruzione
Vigilanza su appalti e controlli legalità cantieri ricostruzione
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 15 DIC - Un sistema di vigilanza preventivo e semplificato sugli appalti per rendere i controlli di legalità nella ricostruzione pubblica post sisma 2016 ancora più rapidi e, allo stesso tempo, efficaci. È questo il frutto dell'accordo tra il commissario straordinario alla ricostruzione sisma 2016 Giovanni Legnini e l'Anac, che hanno inoltre condiviso la definizione di atti e procedure tipo relativi ad alcune delle fasi dei procedimenti per gli appalti pubblici. Due quindi le novità principali frutto del lavoro tra commissario, Anac e Uffici speciali per la ricostruzione. Da un lato è stato definito un nuovo sistema, basato su una scheda di autovalutazione degli atti per gli affidamenti diretti e quindi su un maggior coinvolgimento degli Usr e delle Stazioni appaltanti nella verifica preliminare della documentazione, così da velocizzare ulteriormente i controlli dell'Unità operativa speciale. Il secondo risultato è l'elaborazione condivisa, tra la Struttura commissariale e l'Anac, di atti e procedure-tipo per la determinazione a contrarre per l'affidamento diretto dei servizi di architettura e ingegneria, per la determinazione a contrarre di affidamento diretto dei lavori, per lo schema di avviso di indagine di mercato, per la procedura negoziata telematica per l'affidamento di servizi e per la procedura di affidamento diretto lavori. "Il frutto di questo complesso lavoro svolto insieme ad Anac per la ricostruzione post sisma, è suscettibile di un'applicazione più generale - ha sottolineato il commissario Legnini -. Le procedure-tipo garantiscono legalità ed efficacia, mentre il sistema più incentrato sull'autovalutazione snellisce di molto i formalismi". "Oggi presentiamo un risultato importante che nasce dalla proficua collaborazione con il commissario Legnini ed è basato sulla progressiva responsabilizzazione degli uffici coinvolti - ha detto invece il presidente dell'Anac Giuseppe Busia - Attraverso gli atti tipo elaborati sulla base delle pronunce Anac si facilita l'attività delle stazioni appaltanti e si assicura che operino bene". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia droni e missili verso Israele

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"