Verso il processo per i trapper Baby Gang e Simba La Rue

Per la rissa e gambizzazione di 2 giovani in zona movida Milano
Per la rissa e gambizzazione di 2 giovani in zona movida Milano
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 DIC - Si va verso il processo per Baby Gang e Simba La Rue i due trapper tra i protagonisti della sparatoria avvenuta tra il 2 e il 3 luglio scorso in via di Tocqueville, vicino a corso Como, zona della movida milanese, durante la quale due senegalesi sono stati gambizzati. Il pm di Milano Francesca Crupi, titolare della più ampia inchiesta con al centro le violenze e una faida tra gruppi di rapper, ha chiuso le indagini in vista della richiesta di rinvio a giudizio per nove giovani, tra cui Baby Gang e Simba La Rue, e che sono stati arrestati lo scorso ottobre. Come si legge dell'avviso di conclusione delle indagini le accuse contestate a vario titolo, e in concorso con due minorenni, sono le stesse contenute nell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Guido Salvini ossia rissa, rapina, lesioni e porto abusivo di arma da sparo, una pistola semiautomatica calibro 6.35 con le due prime iniziali della matricola abrasa. L'unico elemento di novità riguarda quest'ultimo reato di cui in precedenza rispondeva solo Simba La Rue e che ora è stato ipotizzato anche nei confronti di Ndiaga Faye, il presunto autore materiale delle gambizzazioni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Zelensky, il 2024 sarà l'anno della svolta

Le notizie del giorno | 26 febbraio - Mattino

Gaza, "intesa" sui punti principali per un cessate il fuoco, ma Netanayahu non arretra su Rafah