Concessi i domiciliari alla moglie e alla figlia di Panzeri

Su ordine investigazione Ue, sequestrati computer, carte e soldi
Su ordine investigazione Ue, sequestrati computer, carte e soldi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 10 DIC - La Corte d'Appello di Brescia ha convalidato l'arresto e concesso i domiciliari a Maria Colleoni e Silvia Panzeri, moglie e figlia dell'ex eurodeputato Antonio Panzeri, fermate ieri sera nell'abitazione di famiglia a Calusco d'Adda (Bergamo) in esecuzione di un mandato di arresto europeo. Le due donne sono accusate di concorso nell'ambito dell'inchiesta di Bruxelles per corruzione e riciclaggio, con vincolo di associazione per delinquere che ha portato agli arresti lo stesso Panzeri e altre persone. La decisione è del giudice Anna Dalla Libera. L'udienza è stata aggiornata il 19 dicembre. "Le mie assistite hanno riferito in aula di non essere a conoscenza di quanto viene loro contestato". Lo ha spiegato l'avvocato Angelo De Riso difensore con Nicola Colli delle due imputate. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo: a 50 anni dalla Rivoluzione dei Garofani le foto di Alfredo Cunha raccontano la storia

Le notizie del giorno | 23 aprile - Serale

Il Parlamento europeo approva il divieto sui prodotti realizzati con lavoro forzato