Palamara, respinta richiesta ricusazione giudici di Perugia

Per procuratore "falso dire intercettazioni non date a difesa"
Per procuratore "falso dire intercettazioni non date a difesa"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Il fatto che l'Anm abbia deliberato l'espulsione di Luca Palamara e che ciò sia avvenuto all'esito di una assemblea generale non costituisce di per sé la dimostrazione di un fatto inficiante la presunzione di imparzialità dei singoli magistrati, chiamati a giudicare il predetto nell'ambito di un procedimento penale". Lo scrive la Cassazione nel verdetto (depositato oggi) che ha respinto la richiesta di ricusazione - avanzata dalla difesa di Palamara - di due giudici, iscritti all'Anm, e componenti del collegio di Perugia davanti al qual è in corso il processo per corruzione nei confronti dell'ex pm romano. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni

Israele in marcia per gli ostaggi: si negozia per tregua con Hamas e sul futuro di Gaza

Elezioni in Portogallo: attivista per il clima lancia vernice contro il leader del Psd