EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Maltempo: domani netto miglioramento condizioni meteo

Nel pomeriggio perturbazione si sposta a Sud
Nel pomeriggio perturbazione si sposta a Sud
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Netto miglioramento, domani, delle condizioni meteo "che saranno molto più tranquille". Lo scrive in una nota Lorenzo Tedici, meteorologo de iLMeteo.it, in relazione al nuovo ciclone che ha colpito il Paese, in particolare il Nord-Est, le regioni tirreniche e che nel pomeriggio di oggi si sposterà sempre più a Sud ancora con nubifragi, venti di tempesta e neve a quote basse. Se per domani è atteso il miglioramento, già oggi si potranno avere ampie schiarite al Nord-Ovest, unica zona peraltro meno colpita dal maltempo. Nel dettaglio: Martedì 22. Al nord: forte maltempo al Nord-Est, neve abbondante sulle Alpi fino a quote collinari; venti di tempesta. Al centro: maltempo diffuso; venti con intensità simile ad un uragano di categoria minima; mareggiate. Al sud: maltempo specie in Campania e poi in Calabria con venti di tempesta e mareggiate. Mercoledì 23. Al nord: sole e freddo. Al centro: bel tempo, clima più freddo. Al sud: rovesci sul basso Tirreno. Giovedì 24. Al nord: soleggiato. Al centro: sereno salvo qualche nebbia notturna. Al sud: rovesci sul basso Tirreno. Tendenza: da venerdì si avvicina un altro vortice ciclonico con prime piogge al Centro, sabato maltempo diffuso al Centro-Sud e su Emilia Romagna, domenica alluvionale sui settori ionici. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attentato a Donald Trump, le teorie cospirative e le fake news da milioni di visualizzazioni

La Nato inaugura il centro di comando per il supporto all'Ucraina in Germania

No alla Nato e all'Unione Europea: viaggio tra i serbi di Bosnia-Erzegovina