EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Giubileo: Gualtieri, fiduciosi per approvazione dpcm a giorni

Posta questione Metro C, ci aspettiamo fondi in legge bilancio
Posta questione Metro C, ci aspettiamo fondi in legge bilancio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 25 NOV - "L'interlocuzione con palazzo Chigi è in corso su Giubileo e Metro C. Siamo fiduciosi che a giorni si concluda positivamente l'approvazione del Dpcm sul Giubileo, un passaggio importante per poter utilizzare le risorse". Lo ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, a margine una conferenza in Campidoglio. "Abbiamo posto il tema" dei fondi per la Metro C "a Palazzo Chigi. So che un c'è interessamento ad esaminare la questione. Ricordo che su questo c'era un impegno precedente. Quindi aspettiamo il testo definitivo. Girano effettivamente bozze in cui le risorse non ci sono ma siamo fiduciosi. Sarebbe davvero molto sbagliato bloccare i lavori per un assenza di risorse", ha detto poi Gualtieri sui fondi al momento mancanti per la Metro C nella bozza della legge di Bilancio. "La nostra aspettativa - ha osservato - è che la legge di bilancio contenga le risorse per il completamento della linea C che è per Roma un infrastruttura strategica. Si tratta di un completamento indispensabile perché essendo la normativa basata sui lotti funzionali le risorse già disponibili non sono utilizzabili senza le successive risorse che rendono organico l'intervento. Quindi ribadisco che serve questa cifra di 1,2 miliardi e questo abbiamo chiesto al Governo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attacco al campo di al-Mawasi, Netanyahu: "Non c'è certezza su morte di Deif"

Stati Uniti: Donald Trump ferito durante un attentato in Pennsylvania

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra