EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Compagno ucciso dopo una lite sulla scarsa qualità della cena

Donna interrogata dal gip, confermata la ricostruzione
Donna interrogata dal gip, confermata la ricostruzione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 28 NOV - Ha confermato anche al gip di Bergamo la stessa ricostruzione dei fatti già fornita a carabinieri e pm la donna di 51 anni, Sandra Fratus, che venerdì notte aveva ucciso nella sua casa di Morengo il compagno Ernest Emperor Mohamed, 30 anni, di origine nigeriana: la donna, assistita dall'avvocato Vanessa Bonaiti, ha riferito di aver litigato per la scarsa qualità della cena e poi di aver colpito l'uomo, cercando poi di soccorrerlo. La donna viveva nella casa di Morengo da aprile: in passato aveva abitato a Romano di Lombardia. In passato sia lei sia il compagno avevano avuto problemi di tossicodipendenza. I due si conoscevano da cinque anni e pare che già venerdì sera lui l'avesse picchiata. Il gip si è riservato di decidere sulla conferma della custodia cautelare in carcere. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti, il presidente Joe Biden positivo al Covid-19: sintomi lievi e autoisolamento

EuroGames al via a Vienna: spazio sicuro per gli atleti Lgbtq+

Le notizie del giorno | 18 luglio - Mattino