A Roma evento con attori e musicisti per raccontare la Open Arms

Da Borghi e Mastandrea a Gere evento su missioni soccorso
Da Borghi e Mastandrea a Gere evento su missioni soccorso
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 30 NOV - L'ong Open Arms, da anni occupata in missioni di ricerca e soccorso, organizza un evento per raccontare l'attività di chi svolge un lavoro umanitario. Si terrà domenica 11 dicembre a Roma l'evento OPEN ARMS, SEARCH AND RAVE: dalle 20 si alterneranno sul palco grandi nomi del mondo dello spettacolo e della musica che hanno risposto alla chiamata di Open Arms per sensibilizzare e sostenere il lavoro fatto dagli attivisti. Da Alessandro Borghi a Valerio Mastandrea, da Caterina Guzzanti a Pietro Sermonti e poi Tommaso Paradiso, Matilda De Angelis e tantissimi altri saranno per una sera l'altoparlante degli operatori umanitari. Sarà proiettato un videomessaggio di Richard Gere e organizzato un collegamento in diretta con Oscar Camps, il fondatore della ONG, a bordo della Open Arms UNO. Si entrerà nel locale attraverso un percorso sensoriale: un'esperienza che porterà i partecipanti ad attraversare una stanza buia, condotti solo dalle voci registrate in mare e dalla colonna sonora composta in esclusiva per l'evento dal musicista e sound designer Teho Teardo. La serata, condotta dalla giornalista Sabika Shah Povia, si aprirà con Alessandro Borghi e Matilda De Angelis che leggeranno un testo sceneggiato da Anita Miotto: uno scambio di comunicazioni intervenute tra la nave di Open Arms, Alarm Phone e i Centri di Coordinamento Maltesi e Italiani nell'ambito di una delle missioni più note della ONG. Valerio Mastandrea leggerà il Piccione Salviniano un testo dello sceneggiatore Mattia Torre. Alessandro Tiberi, Caterina Guzzanti e Pietro Sermonti saranno gli interpreti del testo originale, sceneggiato da Laura Grimaldi e Tommaso Triolo, basato sui mean tweets diretti a Open Arms e alle organizzazioni che si occupano di salvataggio in mare. Valeria Solarino leggerà un estratto dal libro La Frontiera dello scrittore Alessandro Leogrande. I cantautori Giancane, Tommaso Paradiso e il rapper Gemello suoneranno live alcuni dei loro brani più noti. La serata si concluderà con un dj set: in consolle Bawrut, WHTRSH e Dj Baloo. Nel corso dell'evento saranno proiettate immagini e video delle diverse missioni di Open Arms. Nello spazio all'aperto di Largo Venue, verranno allestiti dei corner esperienziali. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, ecco le norme sull'immigrazione più severe d'Europa

Repubblica Democratica del Congo: preoccupa l'inquinamento da estrazione petrolifera

Lo zoo di Madrid restituisce alla Cina una famiglia di cinque panda giganti