Ventidue furti auto Fca in 40 giorni, Cc sgominano banda

Nel Catanese, rivendute a pezzi o usate per 'cavallo di ritorno'
Nel Catanese, rivendute a pezzi o usate per 'cavallo di ritorno'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANIA, 16 NOV - Una banda di ladri specializzata nel furto di auto del gruppo Fca è stata sgominata dai carabinieri nel Catanese. Militari dell'Arma della compagnia di Caltagirone e dei reparti speciali hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Calatino, nei confronti sei persone. Secondo l'accusa, il gruppo era operativo a Catania ed altri comuni dell'hinterland, tra i quali in particolare Caltagirone, Grammichele e Misterbianco. Secondo la Procura di Caltagirone, che ha coordinato le indagini dei carabinieri, "l'associazione razziava autovetture su commissione, tra le quali prediligeva veicoli prodotti dal gruppo automobilistico Fca (in particolare, Fiat 500, Panda e Punto, Lancia Y, Alfa Romeo Giulietta e Jeep Renegade) che venivano 'cannibalizzati' per rivenderne le varie componenti o per effettuare estorsioni con il metodo del 'cavallo di ritorno'. Gli accertamenti dei carabinieri dell'Arma hanno documentato l'elevata "professionalizzazione" dell'attività illecita, tanto che gli indagati, contesta l'accusa, avrebbero commesso 22 furti in 40 giorni. Tre dei destinatari del provvedimento cautelare, inoltre, sono risultati anche essere percettori del Reddito di cittadinanza. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iran: Shervin Hajipour condannato a 3 anni e 8 mesi

Gaza: Stati Uniti pronti a inviare aiuti con gli aerei, Oms nell'ospedale Al-Shifa

Morte di Navalny: fiori e candele per l'oppositore di Putin, Roma vuole dedicargli una strada