EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Incidente Suv: pirata indagato per evasione fiscale

Sequestrati 87 mila euro. Fu causa morte due donne
Sequestrati 87 mila euro. Fu causa morte due donne
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PORDENONE, 01 NOV - Dimitre Traykov, l'imprenditore bulgaro condannato a sette anni di reclusione per omicidio stradale plurimo, fuga e omissione di soccorso di due giovani cugine venete sull'A28, a Pordenone, è indagato per evasione fiscale. Lo scrivono i quotidiani locali. La Procura della Repubblica di Pordenone gli ha sequestrato preventivamente 87 mila euro in contanti a seguito di una lunga indagine della Guardia di Finanza, scattata proprio dopo l'incidente, lo scorso mese di febbraio. Secondo le Fiamme Gialle, si configurerebbe l'esterovestizione della società di trasporti gestita dall'uomo - che possiede oltre 200 Tir - che ha sede legale in Bulgaria, ma di fatto opererebbe dall'Italia senza pagare le tasse. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa: si dimette il capo del Secret Service, Biden "a breve nominerò nuovo direttore servizi segreti"

Le notizie del giorno | 23 luglio - Serale

Cina media un accordo interno tra fazioni palestinesi per la gestione postbellica di Gaza