EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Carceri: detenuto aggredisce un medico a Sassari

Polgiust, schiaffi e calci nell'infermeria di Bancali
Polgiust, schiaffi e calci nell'infermeria di Bancali
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SASSARI, 28 OTT - Ancora un'aggressione all'interno del carcere di Bancali, a Sassari. Ieri sera un detenuto italiano accompagnato in infermeria perché lamentava una forte emicrania, dopo avere ricevuto le cure ha colpito con schiaffi e calci al volto il medico di turno, come denuncia il sindacato. "Tutto si è svolto improvvisamente e solo grazie alla prontezza del poliziotto di turno si è evitato che l'aggressione si trasformasse in qualcosa di più grave - racconta il segretario nazionale del sindacato autonomo della Polizia penitenziaria Polgiust, Roberto Melis - Quanto avvenuto nel carcere di Sassari è solo l'ultimo episodio di violenza contro il personale in servizio che si verifica in questo periodo. Più volte abbiamo sollecitato i vertici dell'amministrazione penitenziaria, sia regionali che nazionali ad adottare soluzioni che possano prevenire simili fatti, ma a oggi nulla è stato fatto - continua Melis - A Sassari si continua a lavorare senza comandante e direttore in pianta stabile ,e con un esiguo numero di figure appartenenti ai ruoli apicali, nonostante ciò con grande professionalità e senza scordare mai il giuramento fatto i Poliziotti penitenziari quotidianamente portano avanti la loro missione". Nei prossimi giorni i rappresentanti del sindacato Polgiust saranno ricevuti dal provveditore regionale dell'amministrazione penitenziaria, al quale elencheranno le difficoltà che si riscontrano nel carcere di Bancali. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen