Tenta di stuprare una clochard, fermato da passanti e arrestato

Nel Milanese, l'accusa è anche di tentato omicidio
Nel Milanese, l'accusa è anche di tentato omicidio
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 23 OTT - Ha tentato di stuprare una donna, una clochard che si era addormentata in un 'giaciglio' improvvisato nell'androne di un negozio nel quartiere San Giuliano a Rimini, afferrandola di forza e picchiandola per costringerla ad un rapporto sessuale. Protagonista della vicenda - riportata dalla stampa locale riminese - un uomo di 31 anni originario della Somalia arrestato dalla Polizia con l'accusa di violenza sessuale e lesioni personali. Per lui, il Gip ha disposto il giudizio immediato, accogliendo la richiesta presentata dal Pubblico Ministero: l'udienza è fissato al prossimo 16 dicembre. I fatti risalgono allo scorso 3 ottobre quando l'uomo ha aggredito la donna, obbligandola a baciarlo e provando a stuprarla: le grida della clochard, una 54enne originaria del Pavese, hanno attirato l'attenzione dei passanti in via Coletti che sono intervenuti in suo soccorso. Sul posto è giunta una pattuglia della Polizia che ha arrestato il 31enne. La donna è stata condotta al Pronto Soccorso dove i medici hanno giudicato le lesioni subite guaribili in cinque giorni mentre l'aggressore è stato portato nel carcere dei 'Casetti' dove è tuttora detenuto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le mareggiate erodono la costa nel Regno Unito: il reportage da Norfolk

Le notizie del giorno | 08 dicembre - Pomeridiane

Ue, Macron fa la corte a Orbán per evitare il veto ungherese sull'Ucraina