Arrestato dopo incidente mortale, aveva patente revocata

Access to the comments Commenti
Di ANSA
La famiglia della vittima era stata risarcita con 1,5 milioni
La famiglia della vittima era stata risarcita con 1,5 milioni

(ANSA) – BOLOGNA, 23 OTT – L’uomo di 39 anni arrestato ieri a
Bologna dalla Polizia Locale per aver provocato la morte di una
donna di 81 anni, Luisa Giovannini, investita all’angolo tra via
Azzurra e via Vizzani, era alla guida con la patente revocata e
aveva droga con sé. Visibilmente ubriaco secondo gli agenti intervenuti, è stato
arrestato per omicidio stradale aggravato dalle violazioni al
codice della strada per circolazione contromano, guida con
patente revocata e per detenzione ai fini della cessione di
sostanza stupefacente, cocaina e hascisc, oltre che denunciato
per porto di strumenti atti ad offendere: coltelli e un bastone
estensibile. Gli oggetti sono stati sequestrati dalla Polizia
locale, così come la sostanza stupefacente. Domani è previsto il
processo per direttissima. Si attende l’esito del test per
comprendere se avesse assunto droga mentre guidava. Alla guida
di un’auto, ha impattato contro una seconda macchina e
nell’impatto è stata coinvolta l’anziana. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.