EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ubriaco picchia la moglie sul balcone di casa, arrestato

Visto da un passante, emersa una storia di violenze domestiche
Visto da un passante, emersa una storia di violenze domestiche
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 08 OTT - Ubriaco, stava picchiando la moglie sul balcone di casa ma è stato notato da un passante che ha avvertito le forze dell'ordine. Gli operatori intervenuti hanno ricostruito una storia di violenza domestica e hanno quindi arrestato l'uomo, un sessantenne di origine straniera, per maltrattamenti in famiglia. I fatti sono avvenuti ieri in bassa Valle d'Aosta. Dopo aver ricevuto la segnalazione, le forze dell'ordine intervenute hanno trovato l'uomo in stato di alterazione per abuso di alcol e la donna in lacrime. L'hanno quindi ascoltata: non solo ha confermato di essere stata picchiata, ma ha spiegato che non si trattava del primo episodio. Casi di violenze fisiche, a cui si aggiungevano frequenti ingiurie. Sono stati sentiti anche il figlio della coppia e la nuora, che hanno confermato sia l'episodio della mattina sia le passate violenze. E' quindi scattato l'arresto in flagranza per maltrattamenti in famiglia e l'uomo è stato portato in carcere a Brissogne. Il pm Manlio D'Ambrosi ha chiesto la convalida dell'arresto e la custodia cautelare. L'udienza di convalida è prevista lunedì. L'uomo è stato inoltre denunciato per lesioni in ambito domestico viste le ferite all'occhio sinistro riportate dalla donna, giudicate guaribili in dieci giorni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas

Gaza, esercito Israele decide pausa di 11 ore per aiuti umanitari: governo si oppone

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali