EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Studenti in corteo a Milano contro alternanza scuola-lavoro

Flash mob e un minuto di silenzio per ricordare i morti
Flash mob e un minuto di silenzio per ricordare i morti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 07 OTT - Si sono dati appuntamento in Largo Cairoli, di fronte al Castello Sforzesco, gli studenti di Milano per protestare contro l'alternanza scuola-lavoro e il nuovo governo. Già dalla mattinata di ieri erano comparsi striscioni all'ingresso di diversi istituti milanesi tra cui Agnesi, Tenca, Tito Livio e Varalli, in vista della mobilitazione convocata dalla Rete Studenti Milano sotto lo slogan 'Non è un paese per giovani'. Sono scesi in piazza per "dire no al governo neofascista di Fratelli d'Italia e di Giorgia Meloni, per dire no alle istituzioni politiche che non pensano agli studenti, e per dire no all'alternanza scuola-lavoro". Lungo il percorso, terminato in Piazza Fontana, i ragazzi in corteo si sono seduti a terra e hanno osservato un minuto di silenzio per ricordare gli studenti rimasti uccisi durante le ore di alternanza, tra cui Giuseppe Lenoci, Lorenzo Parelli, e Giuliano De Seta, l'ultimo morto in provincia di Venezia. Sulle felpe di molti si legge: 'Abbiamo iniziato per non fermarci'. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Nord: il 18 giugno Putin a Pyongyang da Kim Jong-un, è la prima volta dal 2000

Le notizie del giorno | 17 giugno - Pomeridiane

La Cina donerà due panda all'Australia: l'annuncio di Li Qiang in visita allo zoo di Adelaide