EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Nomine alla Regione Sardegna, Solinas rinviato a giudizio

L'accusa è di abuso d'ufficio, processo al via il 15 dicembre
L'accusa è di abuso d'ufficio, processo al via il 15 dicembre
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 03 OTT - Il governatore della Sardegna, Christian Solinas, è stato rinviato a giudizio dalla gup di Cagliari Ermengarda Ferrarese, su richiesta del pm Andrea Vacca, nell'ambito dell'inchiesta sulle nomine di due direttori generali dell'amministrazione regionale: Silvia Curto alla presidenza e Antonio Pasquale Belloi alla Protezione civile. Solinas è accusato di abuso d'ufficio. Il processo inizierà il 15 dicembre. La stessa giudice ha condannato a due anni e otto mesi la capo di gabinetto della presidenza della Regione, Maria Grazia Vivarelli, che aveva scelto di essere giudicata col rito abbreviato. Il pm aveva sollecitato una condanna a due anni e dieci mesi. E' stata, invece, rinviata al 10 novembre l'udienza nei confronti dell'assessora regionale degli Affari generali, Valeria Satta, che deve rispondere di abuso d'ufficio e tentata concussione. Satta oggi era assente in aula per un'indisposizione del suo avvocato difensore Massimiliano Ravenna. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 19 luglio - Serale

Corte Aja: l'occupazione israeliana nei territori palestinesi è illegale

Siccità e desertificazione: la Sicilia deve fare i conti con il cambiamento climatico