Due giovani rapinati e feriti a Napoli, indagini dei Carabinieri

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Buttati giù dallo scooter, poi colluttazione con banditi
Buttati giù dallo scooter, poi colluttazione con banditi

(ANSA) – NAPOLI, 02 OTT – Un ragazzo di 18 anni e una ragazza
di 19 sono stati rapinati e buttati a terra dallo scooter nella
notte a Napoli. Il giovane ha tentato di reagire e nella
colluttazione è stato ferito. E’ ora in prognosi riservata ma
non – secondo le prime notizie acquisite dai Carabinieri – in
pericolo. Contusioni anche per la giovane.
I Carabinieri della compagnia di Bagnoli sono intervenuti alle 5
di questa mattina all’ospedale San Paolo, allertati dal
personale sanitario per due giovani feriti.
Poco prima – trasportati dal 118 – erano arrivati al pronto
soccorso un 18enne incensurato del rione Traiano e una 19enne di
Miano, anche lei incensurata. Da una prima sommaria
ricostruzione, pare che i due, mentre erano a bordo di uno
scooter in zona Coroglio, siano stati avvicinati da due
individui armati di coltello in un tentativo di rapina. Le
vittime sarebbero state trascinate a terra e durante la
colluttazione il 18enne sarebbe stato colpito allo sterno e alla
schiena con un’arma bianca. I malviventi – secondo il racconto
che è stato fatto agli investigatori – avrebbero poi preso le
collanine che i due ragazzi indossavano per poi allontanarsi.
Il giovane è stato poi trasferito all’ospedale Cardarelli in
prognosi riservata ma non in pericolo di vita mentre la ragazza
è stata dimessa con 7 giorni di prognosi per “contusione di sedi
multiple”.
Indagini in corso da parte dei Carabinieri della compagnia di
Bagnoli. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.