Esplode ordigno, uomo gravissimo nel Goriziano

Carico individuato dai carabinieri su un'auto: quattro arrestati
Carico individuato dai carabinieri su un'auto: quattro arrestati
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SAN PIER D'ISONZO, 27 SET - Un uomo di 34 anni è rimasto gravemente ferito dall'esplosione di un ordigno nell'area della centrale elettrica di San Pier d'Isonzo (Gorizia). La richiesta di soccorso soccorso alla Sores/Struttura operativa regionale emergenza sanitaria del Friuli Venezia Giulia è giunta ieri verso le 18.30. Per cause al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Gradisca d'Isonzo, l'uomo nella deflagrazione è rimasto ferito alle mani e alla parte alta del corpo. Soccorso immediatamente dall'equipe di una ambulanza è stato poi trasportato dall'elicottero in gravi condizioni (codice rosso), all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. I militari dell'Arma stanno indagando per cercare di capire la provenienza dell'ordigno e il motivo per cui la vittima dell'esplosione lo stesse maneggiando. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'attività russa ad Adiivka "è rallentata drasticamente" dopo la conquista della città

Grecia, protesta degli agricoltori ad Atene: almeno duecento trattori

Londra, inizia l'ultima udienza per l'estradizione di Assange: negli Usa rischia 175 anni di carcere