Elezioni: ambientalista sardo presenta reclamo al seggio

Protesta a Portoscuso, "questa legge viola diritti Costituzione"
Protesta a Portoscuso, "questa legge viola diritti Costituzione"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 25 SET - L'ambientalista e attivista politico Angelo Cremone, protagonista in Sardegna di tante battaglie, ha presentato questa mattina nel seggio elettorale di Portoscuso (nel Sulcis Iglesiente), sezione 6, un reclamo contro l'attuale legge elettorale. "Ho regolarmente votato ma ho presentato un reclamo - spiega Cremone all'ANSA - protestando per questa legge elettorale che viola il mio diritto costituzionale di esprimere un voto diretto, libero e personale. E' incostituzionale e lesiva dei diritti politici del cittadino". "Inoltre - prosegue Cremone - protesto perché la legge elettorale vigente viola l'articolo 3 della Costituzione, discrimina i diritti di molte minoranze linguistiche non residenti in regioni a statuto speciale, in particolare per il mancato rispetto degli art. 3, 6, 48, 51, 56 e 58 della Costituzione". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Hrw: Israele non sta rispettando la sentenza della Corte dell'Onu sugli aiuti umanitari

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Mattino

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano