This content is not available in your region

Scuola: nuovo anno per oltre 7mln studenti, assunti 50mila prof

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ministero, anche oltre 9 mila Ata e più di 300 presidi
Ministero, anche oltre 9 mila Ata e più di 300 presidi

(ANSA) – ROMA, 10 SET – Sono 7.286.151 le studentesse e gli
studenti che torneranno sui banchi delle scuole statali
nell’anno scolastico 2022/2023 che si appresta ad iniziare, per
un totale di 366.310 classi. “Auguro buon rientro e buon lavoro alle studentesse e agli
studenti, ai docenti, ai dirigenti e a tutto il personale
scolastico e dell’amministrazione, centrale e territoriale -
dichiara il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi -. A tutta
la scuola italiana va il mio ringraziamento per il grande
impegno profuso in questi due anni difficili, che sarà alla base
di questo nuovo anno scolastico e di quel ritorno a una
normalità per cui abbiamo lavorato e che consentirà, finalmente,
di tornare a guardarci in viso, di sederci più vicini, di
riprendere attività e abitudini che avevamo dovuto mettere da
parte”. Quest’anno frequenteranno la scuola dell’infanzia 821.970
bambine e bambini, gli alunni della primaria saranno 2.260.929,
quelli della secondaria di primo grado saranno 1.557.403,
2.645.849 ragazze e ragazzi andranno alla secondaria di secondo
grado. Il 51,1% di questi ultimi frequenterà un indirizzo
liceale, il 31,8% un Istituto tecnico, il 17,1% un
Professionale. Per quanto riguarda il personale scolastico, in base ai dati
caricati a sistema all’8 settembre e in corso di aggiornamento,
nel mese di agosto gli Uffici Scolastici Regionali (Direzioni
generali e Uffici di ambito territoriale) hanno continuato a
lavorare per un ordinato avvio del nuovo anno. Secondo i dati
disponibili alla data di oggi, che sono in aggiornamento, le
operazioni di immissione in ruolo effettuate ad agosto hanno
consentito l’assunzione di 50.415 docenti, 9.021 ATA (personale
Amministrativo, Tecnico e Ausiliario) e 317 dirigenti
scolastici. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.