Bimba travolta da altalena, ad Avezzano sospesi eventi pubblici

Vicesindaco, città sotto choc.Lutto cittadino in giorno funerali
Vicesindaco, città sotto choc.Lutto cittadino in giorno funerali
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AVEZZANO, 01 SET - Sospese tutte le manifestazioni pubbliche ad Avezzano (L'Aquila), dopo la tragedia di ieri pomeriggio, quando una bambina di 12 anni ha perso la vita travolta dalla struttura che sorreggeva l'altalena su cui stava giocando, crollata all'improvviso nel parco dell'oratorio nella frazione di San Pelino. "La città di Avezzano oggi perde un pezzo della sua anima. Oggi possiamo solo essere uniti come comunità e come popolo marsicano e dimostrare rispetto e vicinanza" scrive il vicesindaco Domenico Di Berardino in una nota nella quale esprime cordoglio e profondo dolore. "Bloccata 'Avezzano bimbi', la manifestazione dedicata ai più piccoli che doveva partire domani; sospese tutte le manifestazioni pubbliche fino a ulteriore comunicazione. È la decisione presa dall'Amministrazione comunale in segno di doveroso rispetto per la famiglia della piccola Alessia, in sintonia - dice Di Berardino - con una città sotto choc. Spegnersi improvvisamente a 12 anni, quando il cammino sulle strade del mondo è appena incominciato, è indescrivibile. Ci stringiamo forte ai suoi genitori, ai suoi familiari e a chi con lei ha condiviso un pezzo del suo cammino". Per il giorno dei funerali sarà proclamato il lutto cittadino. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi in Medio Oriente: quale futuro per la difesa comune europea

Clima, Grecia: sembra di stare su Marte, è Atene

Il ministro dell'Interno britannico in Italia: "Soluzioni innovative per fermare i migranti"