West Nile, morto un uomo di 70 anni nel Cremonese

Cardiopatico, deceduto dopo una settimana in terapia intensiva
Cardiopatico, deceduto dopo una settimana in terapia intensiva
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CREMONA, 27 AGO - Un 70enne di Castelverde, Virgilio Villa, è la prima vittima della West Nile in provincia di Cremona: cardiopatico e già provato da un quadro clinico complicato, con un sistema immunitario compromesso, il pensionato è stato stroncato dal virus trasmesso dalle zanzare in pochi giorni e la conferma dell'Ats è arrivata proprio nelle ultime ore, una volta ricevuti i riscontri dal Centro di analisi specializzato di Pavia. "Papà si era sentito male subito dopo Ferragosto - spiega il figlio della vittima -: all'improvviso ha perso conoscenza. Poi ha iniziato a manifestare uno stato confusionale e dopo essere stato trasportato all'ospedale è stato immediatamente ricoverato in terapia intensiva. E' spirato una settimana dopo". Prima del caso finito in tragedia erano state tre le infezioni di Febbre del Nilo individuate nel Cremonese: tutti i pazienti si sono ripresi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia