This content is not available in your region

Scomparso sulle Ande: trovato un corpo, si teme sia Alberto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Non si hanno notizie del trentenne pavese dal 4 luglio
Non si hanno notizie del trentenne pavese dal 4 luglio

(ANSA) – MILANO, 21 AGO – Un cadavere in evidente stato di
decomposizione, senza documenti e indumenti, è stato ritrovato
in un isolotto del rio Vilcanota, nella zona di Cusco in Perù.
Una delle ipotesi ventilate dai media locali è che si possa
trattare di Alberto Fedele il trentenne originario del Pavese,
di cui non si hanno notizie dal 4 luglio scorso quando era
partito per una gita in montagna proprio nella zona di Cusco che
si trova nella provincia peruviana dell’Urubamba. La Provincia Pavese riporta che l’avvocata della famiglia è
in contatto con la polizia del posto, per fornire dettagli e
segni particolari per l’eventuale riconoscimento. Fedele si trovava in Perù da aprile grazie al programma Eu
Aid Volunteers, e collaborava con la Onlus WeWorld. Aveva deciso
di fare trekking durante alcuni giorni di riposo. Dal 4 luglio le ricerche non si sono mai fermate. Una
telefonata il 19 agosto ha segnalato la presenza del cadavere
alla polizia che è andata sul posto e ha trovato il corpo senza
vita. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.