EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ultima Generazione in Acquario Genova, mani incollate a vasche

Scritte frasi su vasche delfini. Due attivisti in questura
Scritte frasi su vasche delfini. Due attivisti in questura
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 15 AGO - Blitz di Ultima Generazione, movimento non violento di disobbedienza civile che si batte per dire no alle centrali a carbone e per la salvaguardia della tenuta sociale e climatica del Paese, all'Acquario di Genova. Gli attivisti hanno fatto irruzione e hanno scritto sulle vasche dei delfini alcuni slogan tra cui 'No Gas no Carbone'. "Guardate tutta questa acqua - ha detto Laura, tra le coordinatrici della campagna -. Guardate ora alla nostra terra. Arida. In tutta Italia non ha piovuto per mesi. Il cambiamento climatico sta portando alla distruzione dei nostri raccolti ogni anno di più: siamo al punto in cui cominciamo a far fatica a produrre cibo per il nostro Paese. Lo vedete dall'aumento dei prezzi, che a settembre raggiungerà picchi mai visti. Intanto le ondate di calore e la siccità aumenteranno, l'anno prossimo sarà ancora peggio e la politica non sta facendo nulla". "Le nostre richieste sono due - proseguono - e permetterebbero di fare un primo passo per contrastare il cambiamento climatico: interrompere subito la riapertura delle centrali a carbone dismesse e cancellare il progetto di nuove trivellazioni per la ricerca ed estrazione di gas naturale poi procedere a un incremento di energia solare ed eolica di almeno 20GW nell'anno corrente e creare migliaia di nuovi posti di lavoro nell'energia rinnovabile, aiutando gli operai dell'industria fossile a trovare impiego in mansioni più sostenibili. Non ci fermeremo finché il governo non le prenderà in considerazione". Gli attivisti si sono incollati le mani ai vetri delle vasche. In quel momento la polizia è intervenuta: ci sarebbero due attivisti accompagnati in questura per l'identificazione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 22 luglio - Serale

Striscia di Gaza: raid israeliano su Khan Younis dopo ordine di evacuazione, decine di morti

Le notizie del giorno | 22 luglio - Pomeridiane