This content is not available in your region

Venezia, gondolieri sub ripescano 300 kg rifiuti dai canali

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Oggi quattordicesima immersione nel sestiere di San Marco
Oggi quattordicesima immersione nel sestiere di San Marco

(ANSA) – VENEZIA, 07 AGO – Un cestino portasigarette,
cavalletti per le passerelle dell’acqua alta e reti metalliche.
Ma anche pezzi di tubazioni, bottiglie e copertoni utilizzati
come parabordi dalle imbarcazioni, per un totale di circa 300
chilogrammi di materiale. E’ quanto hanno recuperato stamani i
gondolieri sub che, con il sostegno dell’Amministrazione
comunale, hanno rinnovato il loro impegno per ripulire i canali
di Venezia. Dopo il successo degli interventi precedenti, che hanno
consentito di recuperare varie tonnellate di rifiuti che
giacevano da tempo in fondo a canali e rii veneziani, i
volontari si sono immersi tra le 7.00 e le 9.00 nelle acque del
rio del Vin, nel sestiere di San Marco. Ideatore del progetto è Stefano Vio, in collaborazione con il
Comune, la polizia locale e gli operatori della multiutility
Veritas, ai quali sono stati consegnati i rifiuti raccolti. L’immersione odierna è la quattordicesima da quando il
progetto ha preso il via nel 2019, ed è stata anche l’ultima del
periodo estivo. Tra gli obiettivi dall’associazione dei
gondolieri c‘è anche quello di divulgare l’iniziativa nelle
scuole della città. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.