EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Presunte irregolarità in gestione appalti

Nel Milanese, l'accusa è anche di tentato omicidio
Nel Milanese, l'accusa è anche di tentato omicidio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TARANTO, 04 AGO - Il sindaco di Roccaforzata (Taranto), Roberto Iacca, di 41 anni, eletto nel maggio 2019 e a capo di una coalizione di centrosinistra, insieme con un uomo di 59 anni con precedenti penali sono stati arrestati e posti ai domiciliari dalla Polizia in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Taranto Giovanni Caroli su richiesta del procuratore aggiunto Maurizio Carbone e del pubblico ministero Francesco Ciardo. Con altre cinque persone indagate a piede libero rispondono, a vario titolo, di tentata concussione, induzione indebita a dare o promettere utilità, incendio e indebita percezione del reddito di cittadinanza. L'inchiesta ha preso avvio quando, nell'ambito di altre indagini, i poliziotti hanno raccolto indizi relativi ad una presunta trattativa inerente l'assegnazione di una serie di appalti pubblici tra il sindaco e un'azienda locale che si sarebbe potuta aggiudicare i lavori grazie all'intercessione di un "amico" comune, il 59enne raggiunto dalla misura cautelare eseguita oggi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro