Migranti: sbarco in Calabria, in 68 soccorsi nel Crotonese

In barca a vela al largo Le Castella 12 minori non accompagnati
In barca a vela al largo Le Castella 12 minori non accompagnati
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CROTONE, 01 AGO - Sessantotto persone che si trovavano a bordo di una barca a vela sono state soccorse dalla Guardia di Finanza a qualche miglio di distanza dalla costa di Le Castella di Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone. Si tratta di migranti di nazionalità afgana e pakistana, presumibilmente partiti dalla Turchia, che sono arrivati a ridosso dalle coste crotonesi senza essere intercettati. Solo successivamente, quando sono stati avvistati da Le Castella, un mezzo navale della Guardia di finanza di stanza a Crotone è intervenuto per trainare l'imbarcazione nel porto della città. A bordo c'erano una trentina di nuclei familiari (in gran parte provenienti dall'Afghanistan) con dieci donne; dodici i minori non accompagnati. Le operazioni di sbarco, coordinate dalla Prefettura di Crotone, si sono svolte sotto la supervisione dell'Ufficio immigrazione della Questura. I migranti sono stati quindi condotti dai mezzi della Croce rossa italiana nel centro di accoglienza di Isola Capo Rizzuto per le procedure di identificazione e per svolgere la quarantena anti covid. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina, il libro per bambini scritto da una rifugiata: Kateryna di 10 anni

La tempesta Louis si abbatte sulla Francia: un morto, 90mila case senza elettricità

Francia, il Musée Grévin di Parigi rafforza la sicurezza per gli attivisti ambientali