Sindaco Decaro non si candida, 'non tradisco Bari'

'Tanti mi hanno chiesto di dare mano a Roma, ma qui sono felice'
'Tanti mi hanno chiesto di dare mano a Roma, ma qui sono felice'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 27 LUG - Con un post su Facebook il sindaco di Bari e presidente Anci Antonio Decaro, lascia intendere la sua decisione di non candidarsi alle prossime elezioni Politiche del 25 settembre. Nel post Decaro ammette di averci "pensato" dopo che anche "il partito" gli ha chiesto di "andare a dare una mano a Roma". Ma, precisa, "Bari è la mia città e non posso tradirla". Il suo secondo mandato da primo cittadino del capoluogo pugliese scadrà nel 2024. A pochi minuti dalla sua pubblicazione, il post ha ricevuto migliaia di 'mi piace'. In tanti, scrive Decaro su Fb, "mi hanno detto in questi giorni 'Dovresti andare a dare una mano a Roma'. Cittadini, amici, il partito. Lo ammetto, ci ho pensato. Perché credo che chi fa politica debba impegnarsi in prima persona. Sempre". "Ma Bari - precisa - è la mia città. La città dove sono nato. La città che ho promesso di amministrare. La città che otto anni fa mi ha messo una fascia tricolore sulle spalle. E non posso tradirla". "Perché - conclude - con questa città ho un patto da onorare. E perché qui a Bari, come in nessun altro posto nel mondo, io sono felice". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale