This content is not available in your region

Barbagianni per foto turistiche a Venezia, salvati dall'Usl

Access to the comments Commenti
Di ANSA
In mano ai turisti nel caldo per 20 euro, due denunce
In mano ai turisti nel caldo per 20 euro, due denunce

(ANSA) – VENEZIA, 27 LUG – Animali notturni e solitari,
abituati a vivere al riparo delle rocce, due giovani barbagianni
che venivano utilizzati a Venezia come attrazione turistica da
una coppia di giovani stranieri, per foto fatte pagare 20 euro,
sono stati salvati dal servizio veterinario dell’Ulss 3 che li
ha sottratti ad una specie di tortura: passati di mano in mano
tra i turisti, nel caldo asfissiante delle calli, costretti a
bere a forza con una siringa per restare in vita. I due
esemplari, secondo i veterinari, hanno rischiato ripetutamente
la morte a causa dei colpi di calore subiti. Ora sono in salvo.
Sono stati raggiunti a piazzale Roma dall‘équipe del primario
Carmine Guadagno, a capo del Servizio veterinario (area C)
dell’Ulss 3 Serenissima. Sono stati subito ricoverati e curati.
Guariti, domani saranno portati al Cras di Modena, un centro di
recupero per gli animali selvatici. I due giovani fidanzati stranieri che a Venezia sbarcavano il
lunario sottoponendo i due barbagianni a performance turistiche
di strada, sono stati denunciati per maltrattamento. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.