This content is not available in your region

Ostia: chiesti 14 anni carcere per ex capo commissariato ps

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Accusato di corruzione e falso
Accusato di corruzione e falso

(ANSA) – ROMA, 20 LUG – La Procura di Roma ha chiesto 14 anni
di carcere per l’ex responsabile del commissariato di polizia di
Ostia, Antonio Franco, accusato di corruzione, rivelazione del
segreto d’ufficio, soppressione di atti, falso e violazione del
codice in materia di protezione dei dati personali. Il
procedimento si svolge davanti ai giudici della ottava sezione
collegiale di Roma. Il pm Mario Palazzi ha sollecitato, tra gli
altri, una pena a 9 anni per Mauro Carfagna, anche lui a
giudizio per corruzione. Quest’ultimo è accusato di avere
corrotto Franco al fine di non fare risultare la presenza di
Ottavio Spada (detto Marco) nelle sue sale giochi. I fatti
risalgono al periodo compreso tra il 2015 e il 2016.
Secondo l’impianto accusatorio all’ex responsabile del
commissariato è contestato di avere compiuto “atti contrari ai
doveri del suo ufficio anche sotto il profilo della violazione
dei doveri di imparzialità della Pa”. Franco, per la Procura,
sarebbe intervenuto “a seguito di controlli nelle sale giochi
gestite da Carfagna, effettuati dal personale appartenente al
commissariato da lui diretto, per risolvere le questioni
insorte, assicurando un esito favorevole alle procedure
amministrative attivate o, comunque, di minore pregiudizio”.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.