EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Morto dopo 7 ore di attesa al pronto soccorso, una condanna

Il caso nel 2020, all'ospedale San Luigi di Orbassano
Il caso nel 2020, all'ospedale San Luigi di Orbassano
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 19 LUG - Sette ore di attesa al pronto soccorso prima di una visita approfondita, poi la morte: un caso avvenuto nel gennaio del 2020 all'ospedale San Luigi di Orbassano (Torino) è sfociato in un processo terminato oggi con una condanna a otto mesi di reclusione per omicidio colposo. L'imputato era un infermiere in servizio al triage, la vittima un anziano che, secondo la ricostruzione del pm Giovanni Caspani, si presentò al pronto soccorso in preda a forti dolori all'inguine, ma venne classificato come "codice verde", nonostante avesse segnalato un recente intervento di chirurgia vascolare. Il decesso giunse per choc emorragico da rottura di aneurisma nell'aorta addominale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: sirene a Kiev e Kharkiv, morti e feriti dopo gli attacchi russi

Decine di morti a Gaza City, Idf lega una palestinese in Cisgiordania come scudo umano

Proteste contro Netanyahu a Tel Aviv: tre arresti