This content is not available in your region

Madre fa ingerire detersivi al figlio, poi tenta il suicidio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Brindisi, entrambi ricoverati ma non in pericolo di vita
Brindisi, entrambi ricoverati ma non in pericolo di vita

(ANSA) – BRINDISI, 18 LUG – Una 41enne avrebbe fatto ingerire
un mix di detersivi al figlio di sei anni, per poi lanciarsi nel
vuoto dal terzo piano dell’abitazione dove viveva a Francavilla
Fontana (Brindisi). Madre e figlio ora sono ricoverati
all’ospedale “Perrino” di Brindisi, non in pericolo di vita.
Sono stati alcuni passanti ad accorgersi del tentativo di
suicidio della donna, che avrebbe subito spiegato le condizioni
del figlio. Da qui l’intervento immediato dei sanitari che hanno
accertato l’intossicazione del minore e riscontrato un’ustione
alla bocca. Sul caso è stata aperta un’inchiesta da parte dei
carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana per
ricostruire le fasi precedenti del dramma familiare. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.