EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Concluso disinnesco bomba a Bolzano, riaperta linea Brennero

Pesava 500 libbre
Pesava 500 libbre
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 17 LUG - Si è conclusa oggi l'operazione Zentrum Quater, che ha visto l'Esercito italiano cooperare con enti e istituzioni locali e corpi dello Stato per il disinnesco di una bomba d'aereo da 500 libbre rinvenuta nel centro di Bolzano nel cantiere del Waltherpark. Alle ore 11:30 l'ordigno è stato despolettato ad opera degli artificieri del 2/o Reggimento Genio Guastatori della Brigata Alpina "Julia" permettendo così a circa 4383 cittadini di rientrare nelle proprie case. I guastatori alpini di Trento hanno posto in essere misure di sicurezza appositamente studiate assemblando un sistema di barricamento operativo presso il sito di rinvenimento dell'ordigno che ha permesso di operare con maggior sicurezza e di garantire l'incolumità della cittadinanza durante tutte le fasi dell'operazione. Questa struttura autosostenente e il raggio di evacuazione ed interdizione, opportunamente istituito nell'area, hanno permesso di salvaguardare l'incolumità pubblica e ripristinare la normalità urbana. Il sistema del comparto di Protezione civile, sotto la guida del Commissariato del governo di Bolzano e del Comando truppe alpine, ha pianificato e condotto l'attività in modo sinergico e accurato. L'ordigno, risalente al secondo conflitto mondiale, tipo Anm 64 GP di fabbricazione americana, è il quarto dello stesso tipo rinvenuto nel centro di Bolzano dall'autunno del 2019. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 16 luglio - Mattino

Chi è J.D. Vance, il senatore dell'Ohio scelto da Trump come suo vice alle elezioni Usa 2024

Stati Uniti, Trump: archiviata l'accusa sulla detenzione di documenti riservati