EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Morto l'ammiraglio Piantanida, marinaio più anziano d'Italia

Nessuna conseguenza per le persone, danni solo alla barca
Nessuna conseguenza per le persone, danni solo alla barca
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 10 LUG - Era considerato il marinaio più longevo d'Italia l'ammiraglio Sergio Piantanida, nato a Livorno nel 1921 e deceduto ieri, a pochi mesi dai 101 anni, nella sua casa di Torre del Greco, in provincia di Napoli. Lunghissimo il suo curriculum professionale. Nel 1956 diviene ufficiale insegnante di diritto della navigazione all'Accademia navale di Livorno. Poi ufficiale di rotta sull'Amerigo Vespucci, a bordo della quale gira il mondo. In seguito la carriera di comandante delle capitanerie di porto: Palermo, Napoli, Roma, Pescara, Castellammare, Torre del Greco e Salerno. A Trieste diviene ammiraglio comandante del nord adriatico. A Napoli, come comandante del sud Tirreno, è presidente dell'Autorità portuale. L'ultimo incarico l'ha ricoperto a Roma, come primo comandante Ispettore Capo delle Capitanerie di porto. Gli onori militari gli saranno resi lunedì mattina, nella Cattedrale di Castellamare di Stabia (ore 11): accoglieranno il feretro dell'ammiraglio picchetto d'onore e sciabole sguainate. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024