EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Incendi:70 ettari in fumo nel sud Sardegna, 'stato calamità'

Rogo ha lambito centro abitato di Mandas e area archeologica
Rogo ha lambito centro abitato di Mandas e area archeologica
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 08 LUG - Potrebbe avere mandato in fumo oltre 70 ettari l'incendio che ha devastato le campagne intorno a Mandas, nel Sud Sardegna. Sviluppatosi ieri pomeriggio il grosso rogo, spinto dal forte vento di maestrale, ha lambito il centro abitato, costringendo il sindaco Umberto Oppus, a fare evacuare una decina di case. Sfiorata anche l'area archeologica del villaggio romano villaggio romano di Santu Saturru. Dopo diversi lanci di estinguente dagli elicotteri e da due Canadair solo questa mattina la macchina antincendio regionale è riuscita ad avere la meglio sulle fiamme, completando la bonifica dopo le 12. Nel frattempo la Giunta comunale ha già deliberato lo stato di calamità per gli incendi e lunedì 11, insieme con la relazione con una prima stima dei danni, sarà inviata alla Regione per avviare l'iter di riconoscimento dello stato di emergenza. "Attualmente, dalle verifiche fatte insieme con l'agenzia Forestas, sappiamo che le fiamme hanno percorso 5 km dalla zona di Santa barbara sino al confine con il lago verso Siurgus Donigala - dice all'ANSA Oppus - Fortunatamente abbiamo scongiurato problemi per le persone, ma diverse aziende agro-zootecniche hanno subito danni importanti con lecci e rovereti centenari andati in fumo", (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Fao, "733 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2023"

Hubert Védrine: "Le democrazie rappresentative sono in crisi"

Le notizie del giorno | 24 luglio - Serale