This content is not available in your region

Tir con gas esplode su SS87, CC salvano autista 'recalcitrante'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
A Campobasso: "E' casa mia": estratto attimo prima deflagrazione
A Campobasso: "E' casa mia": estratto attimo prima deflagrazione

(ANSA) – NAPOLI, 07 LUG – Ancora qualche minuto e per il
conducente di un tir che trasportava gas refrigerante altamente
infiammabile non ci sarebbe stato nulla da fare: quando, ieri
mattina, sono divampate le fiamme sul mezzo che viaggiava sulla
SS87, in località Piane di Larino, in provincia di Campobasso,
la sua fortuna è stata che dietro c’era una “gazzella” con due
carabinieri a bordo. I militari, il comandante della compagnia
di Larino e un suo maresciallo, si sono subito accorti
dell’imminente pericolo e non hanno esitato un attimo: con un
estintore sono riusciti a spegnere parte dell’incendio, ma le
fiamme si stavano propagando verso la cabina di pilotaggio dalla
quale l’autista non voleva proprio uscire. “Sono trent’anni che
è casa mia, non la abbandonerò mai”, ha urlato. I carabinieri
l’hanno afferrato e con la forza, mentre lui scalciava, l’hanno
estratto dall’abitacolo quando il rogo era ormai vicinissimo e
il fumo nero e acre li aveva avvolti. Appena pochi secondi dopo essersi messi tutti in sicurezza
sono iniziate le esplosioni, che hanno investito anche la
motrice, distruggendola completamente. Il lato guida è stato
letteralmente carbonizzando. L’intervento dei vigili del fuoco
ha consentito di domare definitivamente le fiamme. In caserma,
tra le lacrime, l’autotrasportatore è rinsavito e ha ringraziato
i suoi due salvatori. Loro, dopo una foto ricordo, gli hanno
anche regalato un pantalone e una maglietta nuovi, strappatisi
durante l’operazione di salvataggio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.