EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Marmolada: soccorritore, cominciano a emergere i reperti

Questa sera briefing su intervento, in studio nuova operazione
Questa sera briefing su intervento, in studio nuova operazione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CANAZEI, 07 LUG - "Questa mattina, nell'intervento interforze, abbiamo perlustrato una zona che non era stata ancora fatta, due chilometri sotto a dove si è distaccato il seracco. Con l'ausilio di due unità cinofile della guardia di finanza abbiamo risalito il crinale e la colata di ghiaccio. Abbiamo trovato diversi reperti, sia tecnici, sia organici. Altri reperti li abbiamo trovati in un'altra parte della colata. Con lo scioglimento, in basso, cominciano a emergere nuovi reperti, in alto la situazione è stabile". Lo ha detto all'ANSA Paolo Borgonovo, ispettore del centro di addestramento alpino della polizia di Moena, che ha partecipato all'intervento di questa mattina sul ghiacciaio. "La situazione era pericolosa, ma eravamo sorvegliati, abbiamo messo tre vedette, avevamo i sismografi puntati sul seracco e avevamo stabilito delle vie di fuga, quindi eravamo preparati a qualsiasi eventualità, con elicotteri e allarmi sonori. Avevamo deciso la fine delle operazioni intorno alle 9 perché con il riscaldamento iniziava a sciogliersi il ghiaccio", ha spiegato Borgonovo, rilevando come la zona del disastro si estende per un lungo pendio, fino a blandire i prati sottostanti. Questa sera è previsto un briefing tra operatori in cui si deciderà se effettuare un nuovo intervento sul campo domani. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: otto vittime in un incendio a un edificio in Russia

Israele pensa a "possibile" de-escalation a Gaza, uccisa la sorella del leader di Hamas Haniyeh

Julian Assange è libero e ha lasciato il Regno Unito: ha patteggiato con la giustizia Usa