EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Guichardaz, Jova Beach a rischio? Si lavorerà su intese per Vvf

'Sciopero è un segnale, non creerà problemi a ordine pubblico'
'Sciopero è un segnale, non creerà problemi a ordine pubblico'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 02 LUG - "Immagino che lo sciopero sia probabilmente un segnale da parte loro, ma non credo arrivi a destabilizzare o a creare dei problemi di ordine pubblico. Non penso che sia stato proclamato con questo obiettivo. So che le organizzazioni sindacali hanno un alto livello di responsabilità. Si lavorerà e si sta lavorando anche per trovare il giusto equilibrio e le intese, responsabilmente, tra tutti". Così l'assessore regionale al Turismo della Valle d'Aosta, Jean-Pierre Guichardaz, commenta all'ANSA la proclamazione di uno sciopero del Corpo valdostano dei vigili del fuoco da parte del Conapo e della Fp Cgil per il 13 luglio prossimo, in concomitanza con il Jova Beach party in programma a Gressan (Aosta). "Immagino - prosegue Guichardaz - che ci sia la volontà di affrontare un problema di cui peraltro io, non da assessore direttamente implicato, sento parlare in termini propositivi e di ricerca di soluzioni, in giunta e Consiglio regionale, da tantissimo tempo. Noi stiamo facendo il possibile". "Peraltro - aggiunge l'assessore al Turismo - l'organizzazione del Jova Beach ha tutti gli strumenti per assicurare un evento nel massimo della sicurezza, compito che spetta all'organizzazione stessa e che verrà valutato con i livelli che si occupano di questo. Non penso che ci sia l'intenzione di creare problemi di ordine pubblico o danni di chissà quali genere". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace