Morta a 96 anni Eleonora Sambri, la partigiana Mimì

Partecipò alle agitazioni delle mondine nel Bolognese nel '44
Partecipò alle agitazioni delle mondine nel Bolognese nel '44
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 30 GIU - È morta a 96 anni la partigiana Eleonora Sambri, nome di battaglia Mimì. Ne dà notizia il Comune bolognese di Castel Maggiore. Nata il 3 maggio 1926 a Bentivoglio (Bologna), Eleonora Sambri iniziò il lavoro di mondina il primo giugno 1944. Nei mesi e negli anni successivi, educata dalle donne più anziane, aderì ad azioni di protesta e rivendicative. Partecipò attivamente alle agitazioni e agli scioperi delle mondine bentivogliesi che si svolsero nel maggio e nel giugno 1944. Militò nel battaglione Cirillo della 4/a brigata Venturoli Garibaldi e operò a Bentivoglio, con funzione di staffetta, e fu riconosciuta partigiana dal 15 aprile 1944 alla Liberazione. Dal dopoguerra si impegnò politicamente nel Pci. La sua storia di lavoro e passione politica è stata raccontata da Maurizio Garuti nel libro 'Due soldi di cioccolata-Vita, amore, passione partigiana di una donna d'Emilia'. La camera ardente verrà allestita sabato 2 luglio all'Ospedale di Bentivoglio dalle 10.30 alle 11.15. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni